2013_ Cosa succede se sulla casa che mi è stata venduta c’è iscritta un’ipoteca?by Avv. Ilaria Giovanazzi

Richiesta parare legale: ” Gentil.ma avv. Giovanazzi, ho bisogno di risolvere un grosso problema.

Un mese fa, ho firmato un preliminare per l’acquisto di una casa.

Nell’atto, il venditore ha dichiarato che l’immobile “risulta libero  da vincoli, ipoteche o altre trascrizioni pregiudizievoli al diritto di proprietà.”

Avevamo già fissato la data del contratto definitivo ma ora, dopo un controllo all’ufficio tavolare, ho scoperto che, diversamente da quanto ha affermato il venditore, sulla casa è iscritta un’ipoteca.

Come posso fare? Posso annullare il preliminare di compravendita o devo comunque acquistare l’immobile?”

Lettera firmata

 

Non conoscendo il contenuto del preliminare di compravendita, illustro il mio parere sulla base di quanto mi ha scritto.

Innanzitutto, la invito a verificare che nel contratto che ha sottoscritto sia indicato un termine entro il quale il promissario venditore si è impegnato a cancellare l’iscrizione ipotecaria.

Se così non fosse, lei ha la possibilità di ricorrere in Tribunale e chiedere che sia il Giudice a fissare un termine entro il quale il venditore dovrà cancellare l’ipoteca: se il venditore, decorso tale termine, rimarrà inadempiente,  verrà dichiarata la risoluzione del contratto con obbligo del venditore al risarcimento del danno.

Trattandosi di un vincolo che il venditore ha omesso di dichiarare, ai sensi dell’art. 1482 codice civile, Lei potrà, inoltre, sospendere il pagamento del prezzo.

Mi preme evidenziare che lei ha la facoltà, e non l’obbligo, di chiedere la fissazione di un termine da parte del Giudice. La legge, infatti, in applicazione dell’articolo 1453 codice civile, le riconosce la facoltà di richiedere, fin da subito, la risoluzione del contratto (ed il conseguente risarcimento del danno) a seguito del grave inadempimento del promissario venditore.

Le consiglio quindi di leggere attentamente il preliminare di compravendita e di valutare poi come agire. Se le interessa particolarmente l’immobile oggetto del contratto, le conviene richiedere al Giudice di fissare un termine entro il quale il venditore dovrà provvedere alla cancellazione dell’iscrizione ipotecaria. Se, diversamente, ritiene di poter trovare un altro immobile , potrà richiedere la risoluzione del contratto ed il risarcimento del danno.

© Studio Legale Giovanazzi 2016 - P.I. 01723500227

top